R@ccomandazioni per un futuro non sessista: parole assenti

Originally posted on dawnotdown:

PAROLE ASSENTI

A proposito del vocabolario di genere, sul quale tutte le domande che ricevo sono l’unica e sola domanda che mi è apparsa nei commenti, cioè siamo sicuri che è in questa direzione che si vuole andare?, ho qualcosa da aggiungere. A volte ho la netta sensazione che non ci siano delle parole: mancano o non sono mai state create.

E mi chiedo perché.

La maggior parte di queste parole assenti riguarda i sentimenti che provano le donne nelle situazioni tipiche in cui solo le donne possono trovarsi e ci si trovano comunque da sole: la sterilità, la riproduzione assistita, l’aborto.
Trovo che non ci siano mai parole adatte per raccontare, perché il vocabolario è tutto in positivo o in negativo, e va per imitazione. Cioè,: bello come…Brutto, come….
La sterilità assorbe nel suo silenzio le emozioni ed anche le parole per dirla.
La riproduzione assistita si racconta…

View original 499 altre parole

About these ads

4 thoughts on “R@ccomandazioni per un futuro non sessista: parole assenti

  1. Cara Annag, io non credo che manchino parole. La lingua è una cosa vigorosa e dolce. Volubile e luminosa. Opaca e pronfonda. Elastica e felice. Si lascia piegare fino a generare nuovi sensi, nelle torsioni, negli avvolgimenti, negli stessi sguardi che sa generare.
    ciao a tutte e scusate per la latitanza ma io sono a corrente alterna, sermpre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...