Il migliore cordoglio che possiamo esprimere sui corpi delle dodici persone spietatamente uccise nella sede di Charlie Hebdo è proteggere l’anticorpo sociale che rappresentavano e farlo contro qualunque fanatico parli di ridurre le libertà di espressione dei singoli cittadini, dei giornalisti o degli artisti, magari usando come alibi il rispetto dei valori o la sicurezza pubblica. La nostra sola sicurezza è la libertà.

(Michela Murgia)