Hortus Artieri Immagini fine art – Il piacere di vedere le cose nella loro bellezza reale

 Hortus Artieri Immagini fine artIl piacere di vedere le cose nella loro bellezza reale

Questo primo squarcio dell’autunno trentino offre più di un’occasione per partecipare a qualcosa di davvero interessante ed intrigante e per aprire un dibattito, che potrà scaldare le nostre conversazioni in questa stagione intirizzita.

Luca Chistè inaugura ad Hortus Artieri la rassegna

IPHONEOGRAPHY, a cura di Eva Lavinia Maffei.

Domenica 30 settembre alle ore 11.30, preparatevi a godere di 31 immagini scattate con l’abilità dell’esperienza ed un tocco di grazia leggera,  che rivela uno sguardo profondo e lascia affiorare un amore sincero per

l’immagine e la sperimentazione.

 Perchè  iPhoneography è un termine che include nelle sillabe da cui è composto il proprio significato letterale: iPhone-Photography, cioè la fotografia con iPhone.

L’uso delle più sofisticate tecniche di fotografia analogiche e digitali ha ampiamente traformato il senso ed il valore di uno scatto di fotografia, non solo per la visione, si può creare un’immagine perfetta ma anche, e soprattutto, per la possibilità di sharing: scambiarsi le immagini come atto di comunicazione e di condivisione di significati  appena successivo a quello dello scatto.

Un modo di comunicare cui oggi si può accedere in massa e che sicuramente costituisce un valore aggiunto della fotografia, indipendentemente dal fatto che si ami  o non, la tecnologia.

Spiega l’autore:

–         Nella prospettiva che qui interessa  l’acting out, sostituzione dell’azione al pensiero, è rappresentato da un processo che si realizza in pochissimi istanti: sono attratto ed osservo una determinata realtà, ne colgo immediatamente ed irrazionalmente il potenziale espressivo e  la sintetizzo nella mia “profetica” visione mentale. –

Ci vediamo alla mostra !

Magari anche per scoprire se siamo iPHONEOGENIC, cioè fotogeniche per lo smartphone…;)