Capelli bianchi

 

by Silkoclock

Insomma sì, stai diventando trasparente…

Giravi per strada e gli sguardi maschili ti cercavano, si soffermavano sul tuo sguardo, sul tuo corpo.
A volte si spingevano fino a fare commenti sul tuo seno abbondante…

Facevano piacere? Ti sentivi lusingata? O ti relegavano continuamente ad una subalternità sessuale? Ad un timore?

Adesso perfino i vucomprà  ti appellano “mamma” con una sorta di soggezione.
Certo, sei rimasta un po’ esterrefatta la prima volta che il ragazzino ti ha ceduto il posto a sedere sull’autobus…

Sarà stato, all’incirca, da quando hai deciso di non tingerti più i capelli, un po’ per la briga, un po’ per scelta dichiarata e sfoggi l’unica vera stravaganza della tua vita, una capigliatura quasi tutta bianca!

Passepartout  del tuo nuovo status, di una nuova indipendenza, pensi alla libertà acquisita di passeggiare liberamente, anonimamente! Come un uomo ha sempre fatto?

5 comments

  1. E’ vero, troppo spesso ci siamo guardate allo specchio attraverso occhi di uomo, chiedendoci se la scollatura fosse troppo audace o il rossetto troppo ammiccante… E’ giusto liberarsi da questo sguardo e guardarci solo con i nostri occhi. L’unica cosa che conti in fondo è stare bene con la nostra immagine. Se poi ci piacciamo di più con i colpi di sole o con i capelli bianchi, poco importa. Attenzione però, gli sguardi delle donne su di noi a volte sono i più impietosi!!
    Chiaraoclock

  2. Non dimenticate però che anche gli uomini si tingono i capelli (con risultati a volte fin troppo … visibili!). E quanto alla paura di passeggiare di notte in un parco ……
    Che sia diventato anche quello maschile un “sesso debole”?

  3. io avevo addirittura immaginato che i giovani maschi attuali fossero miglior di quelli della mia generazione…poi un giorno andando a passeggio con una mia nuova giovane e carina amica vestita in minigonna e canotta attillata, ho dovuto clamorosamente ricredermi…erano rimasti i soliti maschietti molesti e sfrontati: ero solo io che ero cambiata fisicamente…e non lo vivevo cosí male…qualche scocciatura in meno, certo non sufficiente a evitare rischi piú seri ..come dice Giovanna, non passeggerei da sola nel parco di notte…

  4. che dirti cara, sono diventata “trasparente” a meno di 30 anni (ora ne ho 60) e deciso allora che non volevo esser schiava delle tinture, così sono diventata “un tipo” che un po’ dava fastidio alle coetanee perché denunciava la nostra età un po’ doveva subire consigli di ogni genere per migliorare il proprio aspetto–questo, più del posto sull’autobus, dell’africano che mi ha chiamata mama, e del bambino che mi ha chiamata nonna, mi ha dato fastidio. Poi il bianco all’improvviso è diventato “colore” di gran moda tra le ragazze toste, prova che se rimani fedele al tuo stile prima poi viene il tuo gran giorno. Mai però ho provato la sensazione di essere più libera di passeggiare nel parco la sera, certa che i maschi perversi che molestano e stiprano le donne non si fermano né davanti alla vecchiaia né davati al colore dei capelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...