Rivoluzione

by Chiaraoclock (Chiara Lombardo)

Al maneggio si respira aria di rivoluzione: un baio si rifiuta di portare in passeggiata il suo cavaliere che, per la rabbia di essere visto in difficoltà, lo tallona nel ventre; due pezzati, vicini di steccato, roteano gli occhi e, orecchie all’indietro, soffiano dalle narici il loro odio.

Motivo dell’agitazione?

Il puledro sta per essere iniziato alla dura legge della corda.

Sua madre, poco più in là, emette strani suoni gutturali. Forse gli dice di fidarsi, di lasciarsi fare, o forse di scappare lontano dal suo latte e dagli uomini.

Niente possono i deboli contro chi, abilmente, fa passare la violenza per normalità.

Un’ostinata e solidale rivolta li scuote, per un istante, dalla loro rassegnazione.

Senza alcuna speranza di vittoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...