Women beware women/ Donne, attente alle donne

by Silkoclock 

Una intricata commedia elisabettiana o cento baruffe goldoniane. Quante volte l’abbiamo vista messa in scena questa rappresentazione di donne che si azzuffano o tramano l’una contro l’altra:

Le done se odia tra de ele, dice un proverbio veneto. Gelosie, invidie, dispetti…

Il commediografo inglese Thomas Middleton (1580–1627) ammonisce già dal titolo della sua più famosa commedia: Donne, attente alle donne! Farsa, commedia,tragedia, che le donne debbano guardarsi dalle donne non è proprio un luogo comune, forse anche, ma la realtà non è troppo distante.

Avere a che fare con una donna, per una donna, non è proprio garanzia di solidarietà, anzi talvolta ci si ritrova davanti “un nemico agguerrito” quando meno te lo aspetti.

Anche il percorso verso la sorellanza non è una conquista scontata. E’ piuttosto una costruzione che ha bisogno di “mattoni” anche istituzionali, di riconoscimenti di legittimità anche formali, non soltanto di cambiamenti psicologici e intellettivi. Uscire dagli stereotipi e dai luoghi comuni è difficile anche per chi ne è vittima.

THOMAS MIDDLETON, Donne attente alle donne (Women beware women)
http://www.tiraccontoiclassici.it/opera.php?id=91

Carlo Goldoni, Le baruffe chiozzotte
http://it.wikipedia.org/wiki/Le_baruffe_chiozzotte