Dorothy Parker e le Autoreggenti

by Silkoclock

autoreggente

 

Le poche volte che indosso calze autoreggenti mi torna inequivocabilmente alla memoria il racconto di Dorothy Parker alle prese con la calza che cala.

dorothy-parker[2]

Ah, ma com’è che il grande sviluppo globale di tutti questi anni non è poi riuscito ad evitare ancora così spiacevoli settecenteschi imbarazzi, né motti conseguenti!

Qualcosa c’è e c’è sempre stato di profondamente sbagliato nella produzione di calza da donna, e, ahimè, la condizione femminile, le pari opportunità eccetera eccetera, quanto marginali restino e non incidano un bel niente sui progressi sostanziali dell’umanità, se poi, a terzo millennio inoltrato, la calza ti cala sul più bello. 😉

giarrettiera[1]

Un commento

  1. Il racconto di Dorothy Parker qui citato è “La giarrettiera”, 8 settembre 1928, The New Yorker, tradotto nella raccolta
    “Uomini che non ho sposato”, ed La Tartaruga, 1995

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...