Passare le Feste a Trento

by Silkoclock

Che io viva in una città del Nord,

io che non amo la neve,

rende questo quasi esilio volontario

dalla vita, almeno, evidente.

neve gennaio2013

Trento, città migliore per qualità della vita  oppure, come i fratelli Goncourt oltre cent’anni fa scrivevano, “In provincia ci si annoia attendendo la pioggia” (o la neve?) Dibattito aperto sui social network, dove giovani e studenti invocano movida e apertura di locali prolungata… Bastano volontariato e Mamma Provincia ad animare una città caratterialmente chiusa, che solo negli ultimi anni si è aperta ad iniziative di rilevanza extraterritoriale ?

Trento  non sa amarsi del tutto e ostenta perfino una certa acrimonia esistenziale, sarà per questo che mi piace stare qui.

trento_mercatini_di_natale

Un commento

  1. ti rispondo da una Milano prima per “tenore di vita” e ultima per sicurezza.
    Testimonio che anche a me nel 2013 hanno svaligiato l’appartamento, quindi nel mio piccolo confermo una parte della statistica.
    Per quanto riguarda il tenore di vita, che te ne fai se vivi in un posto pericoloso? Meglio la qualità del tenore, ovvio, perciò vi invidio cordialmente…( a parte il clima) anche perchè a pochi passi avete una natura più naturale rispetto alla nostra Brianza operosa e capannonata, per fortuna ogni tanti ci scappa un laghetto…(Pusiano, Annone, Segrino, Monate)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...