Imparare sbagliare vivere – Nel percorso del vivere ci si ridefinisce.

By AnnaGoclock

Nel percorso del vivere ci si ridefinisce.

Immagine

Chi ha paura di cambiare, di imparare dai propri errori, di scoprirsi divers* nel modo stesso di imparare, nel come si diventa dopo o nel vedersi come si era prima, ma con gli occhi nuovi, avvolgenti del prima e del dopo e dell’esperienza stessa che è l’imparare a vivere?

Lifelong Learning è un esperienza di vita quotidiana assunta a motto, ed è proprio così che spunta dalle pagine del libro che abbiamo presentato, questi “racconti di acquisizione di conoscenza”. Con qualche sano punto interrogativo sul quel che si fa e la direzione, che spesso è da fuori a dentro, cioè esploro il mondo esterno e poi torno a conoscermi a capirmi… vedermi dentro.

Immagine

Quali sono i termini di questo pieno/permanente apprendere – nel tempo ? … la nostra vita, tutta intera, una parte, una fase?

O solo quell’occasione speciale in cui ci mettiamo in discussione o abbiamo un insight, perchè sentiamo di aver capito qualcosa che prima ci sfuggiva…Oppure le varie fasi della vita di ciascun*, impariamo le stesse cose a venti o quaranta, ma ogni volta con una pienezza diversa,  qualcosa in chiaroscuro appare evidente … prima non c’era….oppure c’era ma ero io che non l’avevo vista.

In tutto questo apprendere, che non è soltanto un lavoro razionale o puramente intellettuale, – anche se è arrivato il momento di sottolineare che c’è un nesso imprescindibile tra lavoro intellettuale ed esperienza  – c’è un grande agitarsi  e mescolarsi di relazioni e ruoli.

C’è l’importanza della dimensione affettiva e l’idea non nuova, ma poco rispettata in passato, che si apprende insieme, a scuola, nella coppia, nella vita.

Immagine

E se vi pare poco, mi sento tanto leggera ed a posto se penso che io continuerò ad imparare, e questa è una libertà.