maggio, mater, zoe

by Silkoclock

maggio 1

E’ Maggio, il mese più implicato col femminile: il suo nome deriva da Maia, la Bona Dea della prosperità e della fecondità. La Chiesa lo dedica a Maria, il mercato promuove La festa della Mamma.

Per noi è il momento di una riflessione su ZOE, forza dinamica e generatrice, energia vitale, madre terra o come volete chiamarla, ciò che in Maggio finalmente prorompe.

terra 1

Zoe è sottoposta nella nostra epoca a una volontà di uso e commercio mai tentato prima in questi termini. Ciò che il capitalismo attuale tenta di controllare e rendere mercato è l’essenza stessa della vita, non solo i suoi prodotti. Questo lo vediamo attuato attraverso la privatizzazione, la manipolazione e la commercializzazione di banche dati di informazioni biogenetiche, neuronali e mediatiche sugli individui.

Forse come donne possiamo dire che “non è una novità”, ma solo un farsi su larga scala di qualcosa che le donne soffrono sulla loro pelle da millenni. Una sorta di globale “pater potestas” che l’economia attuale tenta di esercitare sul vivente.

Ma è la stessa zoe a porci adesso la questione in termini nuovi, quelli della sopravvivenza o del mutamento.

Cambiamenti climatici, estinzione o mutazione di specie animali e vegetali, nomadismo e emigrazione di popolazioni,  biotecnologie e  reti informatiche autonome, protesi meccaniche e modellazioni dei corpi, ci costringono a prenderne atto. Ci costringono a pensare l’evoluzione in un modo non deterministico e non antropocentrico come si vorrebbe far credere, perché questo mutamento tutto sovrasta.

011_madre_natura

Zoe muta, si trasforma, si ridefinisce in un continuum natura-cultura e fuori dai termini che comprendono il primato dell’Uomo.

Come componente femminile, associata naturalmente e culturalmente alla forza dinamica e generatrice, appartengo con partecipazione al suo divenire critico e creativo verso il quale tendiamo, non nel catastrofismo emergente, ma come parte dell’energia vitale che la compone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...