#‎daglizoccolialtacco12‬ -n.2 -“Nails art e capelli bianchi”

#‎daglizoccolialtacco12‬  : ad ognuna la sua estetica, senza rinunciare alla consapevolezza

by Silkoclock

Il mio aspetto ? A 59 anni mi permetto due stravaganze, contrapposte ma non contrastanti: le unghie colorate con colori impossibili (viola e turchese ?) e i corti capelli bianchi.

Nessuna voglia di essere eccentrica a tutti i costi, sebbene mi siano sempre piaciute le mature zie eccentriche della letteratura inglese, da In viaggio con la zia di Graham Greene a Le zie non sono gentiluomini di P. G. Wodehouse (nell’ultima estate ho visto comparire con gioia queste bizzarre figure anche nelle opere leggere e allegre di nuovi scrittori italiani come in Commedia italiana di Pallavicini o Affari di famiglia di Muzzopappa).

Impressionano, certo, le unghie da nails art, amiche e colleghe, anche quelle più sicure di sé o quelle più sbarazzine…come alcune ancora non hanno perdonato i miei capelli naturali e non colorati… Insomma, stupiscono le unghie perché colorate e i capelli perché al naturale ?!

Io credo, oggi più che mai, si possa/debba giocare con il proprio aspetto, proprio come faceva Mae West “travestendosi da donna” o come fa ancora oggi Iris Apfel a 91 anni.   Come diceva Mae West :“ Non è ciò che faccio, ma il modo in cui lo faccio”.

E il modo giusto in cui lo fai è la libertà di giocare anche con gli stereotipi, per reagire nel contempo agli imperativi sia della moda che del conformismo sociale.