#daglizoccolialtacco12- n.6 – Elogio delle ballerine (e del profumo…)

#‎daglizoccolialtacco12‬  : ad ognuna la sua estetica, senza rinunciare alla consapevolezza

by MBR O’Clock

Vedo la vita dal mio metro e mezzo. Già. Sono una donna “small”. E dalla mia “smalltezza” guardo la vita, il mio essere donna in un mondo di donne con un’estetica determinata, magari diversa dalla mia, ma che spesso rispondono comunque ai dettami di ciò che va bene o che non va bene in caso di estetica, di moda. Il “come presentarsi al mondo” non è una cosa da poco.

ballerine B

“Ma tu dovresti mettere il tacco con l’altezza che hai” mi sono sentita ripetere fino all’esaurimento, da tante donne, prima di tutte mia madre. Che è anche lei una donna “small”, ma che usa il tacco. Quindi vede la vita dal suo metro e 56, forse. Invece io le adoro, le ballerine. Sono così belle, tutte diverse, così femminili, delicate, graziose. E le uso. Le compro, e così facendo rivendico il mio diritto di indossare le ballerine e di continuare a guardare la vita dal mio metro e mezzo, il che è molto interessante, non credereste mai… Rivendico che il mio essere donna passi anche dalle ballerine, perché rispecchiano la mia personalità, un po’ “echissenefregadiciòchedirannoglialtri”.

Credo che una parte dell’essere donna passi per la convinzione dell’essere davvero nelle nostre scarpe, di sentire che camminiamo piuttosto sicure o almeno comode in una vita che è nostra, sia che scegliamo gli zoccoli, il tacco 12 o le ballerine.

BALLERINE-2

Non dovremmo per forza cercare di fare equilibrio in un tacco 12, in una vita che non è la nostra ma che tolleriamo soltanto per piacere agli altri. Gli zoccoli simboleggiavano quello che si doveva fare, ma per altri motivi. Ma se io considerasse che le mie scarpe tacco 12 fossero i miei zoccoli di adesso, cosa sarebbe cambiato? Se siamo passate da uno zoccolo ad un tacco, è perché abbiamo fatto tanta strada di pensiero, di lotta, di riflessione, di fatica. Dalla gonna ai jeans. Quindi ci invito ad indossare i tacchi con consapevolezza, facendo sì che non diventino i nuovi zoccoli post-post moderni, che non ci costringano a starci dentro perché dobbiamo.

Per me le ballerine sono il mio tacco 12, il che è anche per me un messaggio di autonomia di pensiero che porto avanti con un certo orgoglio ribelle. Non esageriamo, mi piacciono, tutto qui. E ci può stare anche questo.

boccetta-profumo

E l’elogio del profumo? Mia madre è un’intellettuale, scrittrice, e tanto altro. Una donna “di testa”, di quelle che si occupano tanto del piano intellettuale, relativizzando un po’ il piano estetico. Ma mia madre mi ha anche trasmesso che non dobbiamo necessariamente scegliere di curare uno o l’altro piano. Tutte le sere, prima di andare a dormire si fa una bella doccia rilassante e indossa il suo profumo preferito. Per tutta la vita lo ha fatto e per tutta la vita lo farà. E io, che come tutte le figlie vorrei differenziarmi da lei in tante cose, non posso fare a meno di profumarmi ogni sera, semplicemente pensando a lei.

ballerine A

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...