#i mali delle donne 4 – appunti da una convalescenza

 

Lettrice con micio

 by Silkoclock

Come l’aria passata la bufera. Appena sfebbrata. La pelle come rinata, fresca come quella di una bimba. I pensieri seguono il proprio respiro.

E assieme: non aspiro più alla guarigione. I miracoli non mi interessano più. Preferisco sentirmi instabile, a tratti vulnerabile.

Forse vuol dire solo che sto meglio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...