Un-due-tre! La Peppina la fa il caffè!

caffettiere 1

By Luisa Sax

Eh si, una volta il caffè si faceva in casa, con la moka. Di solito non veniva benissimo, non era mai cremoso, come quello del bar intendo, così c’era sempre una buona scusa per “uscire a prenderlo” incontrare altra gente, scambiare le famigerate, liberatorie “chiacchere da bar”. Ora ci sono delle nuove macchinette, quelle con le cialde, sono elettriche e non si devono quasi mai pulire.
Comode, sicuramente non troppo economiche (le cialde e la super-moka costano) ma fanno un caffé bello cremoso… meglio di quello del bar! Di molti bar, non di tutti…ma puoi scegliere pure l’aroma, ce ne sono tantissimi… Da quando ce l’ho, non vado più al bar!E non scambio nessuna chiacchera.

Certo, anche se da bar, quella chiacchierata era pur sempre una piccola finestra sul mondo circostante reale, non televisivo, rendeva anche un po’ più visibile la tua esistenza…potevi pubblicamente asserire qualche fesseria anche tu! Niente! Finito! Blindati in casa!Perché ovviamente imperversano anche gli acquisti on line e le amicizie virtuali, tutte innovazioni comodissime…

Adesso poi, dopo l’euro intendo, si pensa anche al risparmio: il caffè del bar costa. Un euro al giorno (le vecchie due mila lire) sono trenta a fine mese e magari poi ti tocca pure offrire da bere..

Ebbene sì, al giorno d’oggi, le chiacchere e le amicizie costano troppo, mentre gli stipendi (quando ci sono) sono al palo, ma questo è un altro discorso…o no?

caffettiere 2.