Poesia raminga #1

1 1

By Lidia Amalia Palazzolo

Dove sono imboscate
le parole?
Nascoste, silenziose
in agguato
Osano uscire
allo scoperto
senza
avvertire
e mi sorprendono
con l’audacia
delle intenzioni
A volte si
fanno conoscere
sotto mentite
spoglie
O giocano
a confondere
i sensi
Mi assalgono
inopportune
quando
distrattamente
penso ad altro
S’impongono
alla mia
sordità
alla mia
indifferenza
Stanno lì
quiete
ma minacciose
Escono forse
dalla profonda
ferita
in mezzo alle
gambe.

Le parole
mi
assomigliano
e come
specchi
delle giostre
mi allungano
mi allargano
mi fanno
apparire
grossa alta
ridicola
sofferente
divertita
casuale
Le parole
mi espongono
mostrano
la poeta inconcludente
fuggitiva
raminga
Mi denudano
e fanno scempio
della
malinconia
della solitudine
della menzogna
Le parole
mi vestono
tradendo l’affinità
dei colori
dell’esilio
Mi seguono
nella vana
attesa
di raggiungermi.