Crisi di mezza età

by Patrizia Argentino

Vuoi più bene a me
o alla tua stanza
da bagno?
Ti chiudi per ore
in quel locale
dove prima faticavi
a entrare.
E io mi lambicco
il cervello
a ogni scroscio di lavello.
Gelosa?!
Direi più preoccupata.
Ti immagino
cosparso di schiuma
bianca e delicata
come una volta
era il nostro amore…
me ne manca l’odore!
Quel profumo
non proprio di rosa
m’inebriava
sopra ogni cosa.
Bocciolo di un amore
che non mi stanco
mai di nominare.
Amore, amore
dimmi allora
cosa ti fa star male?
È davvero una passione
(spero passeggera)
per la detersione?
O stai entrando
in una nuova dimensione
che speri di scacciare
col sapone?
Cattive notizie:
la mezza età
non è come lo sporco
che lavi e se ne va.
Piuttosto:
occhio al flacone
col tappo verde
sulla destra.
Non è shampoo
ma concime per l’edera
accanto alla finestra.
Altra giornata di emme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...