Niente di personale

by Grazia Lucia Politi

Reduce dallo Slam Poetry al Macao di Milano, Womenooclock   presenta qui Grazia Lucia Politi, poeta ventenne dalle idee ben chiare

La tua Instagram story con la tua ex a casa tua alle dieci del mattino penetra in me fastidiosa come la puzza di piscio che ti sorprende non appena giri l’angolo mentre procedi a piedi sui tuoi passi
ma non le permetterò di permeare il mio bambino interiore
i samurai in limousine possono anche portare via le proprie katane
io entro in casa
al riparo dalle vostre premure promiscue
vi coprite di storie al riparo dalla pioggia di paure
post-sciagure
ma poi non siete più tanto sicuri
del posto di appartenenza
della presenza
pazienza.
Appena avrò il tempo
promesse
puttanate
se proprio vuoi puoi
dai che lo sai.
Per fortuna procedo rapida
non mi perdo
non perdono
il mio premio
per la perdita imprevista
è il tempo e la scoperta
porto petrolio perché non mi piace pedalare
devo scappare presto dall’oppressione delle tue
trappole
parole
pensioni
prigioni.
Baby’s on fire
ho premura di bruciare
tu rimbalza pure nella tua bolla empia di coscienza
ci penserà Plutone a fartela pagare
ambasciator non porta pena
niente di personale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...