Volpe

Avevo forte bisogno di volpe un forte bisogno
di pelo, da molto tempo nessuna mi avvicinava
Avevo bisogno di riconoscimento

da un volto triangolato, occhi gialli di stoppia
che fronteggiano un corpo lungo, la fiera coda sacrificale
Avevo bisogno di storia di rovi, leggenda di volpe che corre tra i rovi
Volevo volpe
E la verità dei rovi che aveva dovuto attraversare
Avevo voglia di sentire se le mani potessero scorrere sulla pelliccia o se il suo
corpo potesse discorrere attraverso le mani irte verità che stressano
la superficie del pelo
pelle strappata che accusa la leggenda
coraggio di volpe in parole di volpe
Per un’animale umano implorare
da un altro animale
è il grido più lacerante e rivoltoso della terra
è una discesa ripida
Tornare tanto indietro vale lacerarsi e strappata
senza fine e da subito
tanto indietro, le scappa dalla bocca,
nel grido neonato del non ancora nato,
il non ancora donna partorito da una femmina.

 

Adrienne Rich
Traduzione Rosaria Lo Russo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...