I MATUSA (lemme)

by Luisa Sax

Sto valutando alcune offerte per un viaggio in Gran Bretagna: da tanti anni vorrei fare un viaggio in Scozia, mediamente ora mi verrebbe a costare circa 2000 euro, ma posso io permettermi di “sbattere via” minimo 2000 “eurini” per un viaggio?

Fossi una “sbarbina” avendoli (e anche non avendoli) non ci penserei troppo…probabilmente sarei giá partita.
Da giovani farsi un’ esperienza all’estero é importante, ma a 62 anni ? …Forse sarebbe uno spreco…
Se volessi comprarmi un bel vestito “firmato” alla mia etá ne varrebbe la pena ? Non voglio fare breccia nel cuore di nessuno, nè partecipare a una festa importante…tutto sommato, sarebbe uno spreco…
Persino spendere 50-100 Euro per una serata a teatro o al concerto non mi sembra etico…un po’ sarebbe uno spreco… se fossi giovane invece, chiaramente, sarebbe un investimento: in conoscenza.
Sono in pensione, non devo costruirmi una carriera, nè fondare una famiglia o una stirpe… al massimo potrei forse fondare una nuova religione, per sfizio, ma Dio me ne scampi..
Da quando ho imboccato la via dei 55-60 (e dopo la menopausa) i miei bisogni e desideri sono mutati: ha cominciato a fare capolino un senso di …disprezzo per lo spreco…come anche a già a mia madre che, anni fa ,

faticosamente cercava di rintuzzare i miei slanci consumistici. Io mi arrabbiavo, sostenendo convintamente che I soldi (preferibilmente i suoi) servissero proprio per essere spesi e che : “ l’economia doveva girare…”

Da anziani, spesso i soldi sevono per essere risparmiati, si ha molta paura del futuro e tante voglie sono passate.
Attualmente, possedendo giá molti “ninnoli” e oggettistica varia, sarei orientata a trattenermi dal comprare cose piacevoli ma sostanzialmente inutili, e sto cercando di accumulare il meno possibile, ma a volte penso: se i vecchi si trattengono dal comprare, chi dará soddisfazione ai giovani per le belle cose nuove che faticosamente e con ingegno producono? Altri giovani, suppongo, ma con la disoccupazione e il precariato non sarà troppo facile..
“ Chi ha denti non ha pane chi ha pane non ha denti “…antica saggezza …

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi attends the political TV show Porta A Porta at RAI’s broadcast studios in Rome, Italy on November 16, 2017. Berlusconi heads a conservative bloc that includes two anti-migrant and euroskeptic parties: the Northern League and Brothers of Italy. (Eric Vandeville/Abaca Press/TNS)

Però, guardando il triste spettacolo di “ certi vecchioni” tra cui molti politici, che non vogliono mollare l ‘osso, non so che pensare.


Non si sentono ridicoli ? Non si vergognano nemmeno un po’ a non mollare ?

“Boia chi molla!!” E’ il loro motto … in fondo, bisogna solo gettare il cuore oltre l’ostacolo..

2 commenti

  1. Ci sono offerte low cost per la Scozia, guarda meglio, si può anche decidere di fare un week-end lungo a Edimburgo, splendida città, con i musei gratuiti e dove si mangia benissimo con poco nei pub e nei ristoranti etnici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...