Ci sono bombe e bombe – Intervista impossibile a Hedy Lamarr

European Researchers’ Night 2018, Friday 28 September

Sì, La Notte dei ricercatori è anche la Notte delle ricercatrici, e noi ne abbiamo ‘intervistato’ una d’eccezione!

By Barbara Gramegna

Guten Morgen Frau Hedwig, darf ich Sie so nennen?

Ach ja, aber sa, è ormai da molto che non sono più nel mio paese…ma comunque mi chiami pure Hedy, funziona meglio nello showbiz …e non mi dica anche Lei che con quell’aspirata all’inizio pare un nickname da pornochat.

No, non mi sarei mai permessa, del resto la pornochat, se vogliamo, esiste un po’ anche grazie a Lei. Ci può parlare a questo proposito di questa apparente dissonanza fra il suo essere attrice e scienziata allo stesso tempo?

Naja, ‘dissonanza’ verstehe ich wirklich nicht, aber capisco a cosa si riferisce…che in Italia scienziate ehm, come dite voi? gnokke? è come dire suocere simpatiche. Ovviamente non sono d’accordo!

Sa, in Italia permangono molti preconcetti sulla conciliabilità fra una mente brillante e un bell’aspetto e si tende a pensare che una delle due cose o è finta o, comunque, qualora mai potessero coesistere, è sempre meglio investire nel primo.

Verstehe, ma per ‘investire’, come dice Lei, tanto stupide non si può essere…
Su questo ha ragione Frau Lamarr, ma sa, certe convinzioni sono dure a morire. Parliamo però della Sua carriera…
Che cosa vuole sapere, che mi sono divertita davvero tanto a fare credere di essere solo una Bombshell, che comunque meglio questo tipo di bomba che altre…

Le dò ragione, se pensiamo poi che alle bombe, quelle davvero pericolose, hanno dato nomi maschili, chiamandole Little boy e Fat man, manco si trattasse di chitarristi blues, la dice lunga…a proposito, Lei nel 1945, mentre gli uomini spianavano Hiroshima e Nagasaki che cosa faceva?

Una figlia e due film!

Creazione continua a dispetto della distruzione circostante dunque?!

Già gli uomini…ho avuto tanto dalla vita e altrettanto ho sempre desiderato dare, ja…

Ma come, una come Lei? Non penso avesse problemi a trovarne…

A trovarne no, certo, ma a trovarmi in loro, molti.

Capisco, ma questo vale veramente per gran parte di noi, quello che invece incuriosisce di più il nostro pubblico è come si racconta una donna che attraversa il ‘900 partendo da un film erotico e approdando alla progettazione del Code Division Multiple Access, nucleo indispensabile per il successivo sviluppo del sistema Wifi?

Mi racconto che la mia più grande scissione l’ho vissuta da esule in America, in confronto quindi, che vuole che mi significasse, vivere la separazione fra la mia vita esteriore e quello che mi accadeva nel cervello. Gli studi di ingegneria mi hanno accompagnato e i film mi hanno dato da vivere.

Frau Hedy, pensa che il fatto di essere viennese abbia contribuito un po’ a questa Sua…schizofrenia? Possiamo infatti tranquillamente affermare che la psicoanalisi sia nata proprio a Vienna.

Credo che la mia ‘Zwiespältigkeit’, come dice Lei, la vivano tutte le donne senza essere austriache!!!

Frau Lamarr, Lei ha proprio ragione, per questo crediamo sia importante dire alle ragazze di oggi e a tante di quelle di ieri, come noi, di non pensare che essere attraenti inibisca alle sinapsi di creare nuove connessioni, anche se l’atteggiamento sessista la fa ancora da ‘padrone’…che io sappia, ad esempio, non c’è ancora una via o una scuola a Lei intitolata, mentre a quel bacucco di Fermi si sprecano…

Ja, però, preferirei ci fossero più donne che vivono bene facendo l’ingegner…a e meno che, per vivere, sono costrette a fare i film erotici…

Danke Hedy, a nome di tutte noi!

Danke Ihnen.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...