Educare alle differenze

by Silkoclock

Certe volte soffermarsi su se stessi o sulle proprie teorie non ha senso. I pensieri si affollano e richiedono confronto. Sì, allora, alle relazioni, con gli altri. Ma le relazioni con gli altri non sono solo quelle a cui ci releghiamo con troppa facilità, i contrappunti virtuali, asettici o nevrotici, di Internet.

Le relazioni ci attraversano con la loro corporeità, è sempre la realtà dell’altro che ci sollecita, tanto il conforto quanto il disagio. Più che il confronto delle idee propongo quindi una riflessione sull’incontro delle fisicità di queste idee. Già uscire e andare incontro al mondo significa trovare gli altri, e sugli altri abbiamo troppe definizioni. E’ questo che chiamiamo stereotipi. Ma “il corpo è soggetto, coscienza individuale e autocoscienza, non è soggetto subordinato, asservito”.

Educare alla relazione significa semplicemente sottrarre alla soggezione le persone ed educare alla consapevolezza di sé e alla libertà. Fa paura la parola libertà o fanno paura le parole diversità sessuale? Che non siamo angeli, che siamo uomini e donne, pare pacifico, ma non si può parlarne? Che viviamo in una società che discrimina le donne e la loro fisicità, che ha un problema con l’intimità sembrerebbe acquisito. Che ci si dia degli strumenti per affrontare questi argomenti in un momento cruciale come l’adolescenza a quanto pare non tanto.

Oggi sia la tecnologia che l’ideologia sovrastano la formazione dell’essere umano, i suoi principi. Tornare ad occuparci di noi partendo dalle relazioni reali tra le persone può fare solo bene. Anche la nostra fisicità è cultura e ci pervade tutti i giorni, non ricordiamocene solo in occasione delle performance sportive e dei loro record.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...