Lo stupro

by Patrizia Argentino
Sfidare la legge non si fa.
Disobbedire non si può.
Se poi è una donna
a farlo, apriti cielo!
Ci incazziamo per davvero.
Che torni a fare la maglia
e stia senza pensieri:
non sono affari suoi,
per le cose importanti
ci siamo già noi.
È solo un’arrogante
in treccine e pinocchietto
così di lei hanno scritto.
Le faremo vedere
chi detiene il potere
la faremo stare
zitta e buona
buona e zitta
che è la formula perfetta.
Ci vuole una punizione
che sia esemplare
una punizione da ricordare
da qui ai prossimi anni
che non faccia più danni
che la smettano lei
e quelle come lei
di sconvolgerci l’equilibrio.
Basta col libero arbitrio!
Chissà perché la prima
che ti venga in mente
è la stessa di sempre:
non si dica mai
che il maschio è impotente.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...