Ventagli e reggipetti (…e vacanze)

Womenoclock va in vacanza per un po’, tornerà a inizio settembre…crediamo che ogni tanto uno stacco giovi… continuate a seguirci su facebook…vi lasciamo con un tocco estivo di

Patrizia Argentino in  “Ventagli e reggipetti”

Quel fruscio
che somiglia
a un battito d’ali,
lo sventolio
gentile e lezioso.
Da uno a dieci
quanto
mi sembravi
prezioso
tra le mie
piccole mani
con tutti quei
pizzi e ricami
io che già morivo
di desiderio
perché fossi
mio sul serio.
Della zia Anna
sei stato
l’unico vezzo
da portare
in borsetta
e la zia Mena
ti alternava
alla sigaretta
Mercedès.
La zia Peppina,
siciliana
tutta d’un pezzo,
ha continuato
a farsi aria
con il fazzoletto,
per lei eri
troppo frivolo:
patri figghiu
e vattinne riavulu!*
Sciusciarsi
(ndr sventolarsi)
le pareva
cosa scostumata,
ma trovatemi
un modo più
elegante
per combatter
la vampata.
Alla fine
ogni donna
ricorre a te con diletto
e ti si affeziona un po’
come al reggipetto
libera poi
di portarlo o meno:
la verità è
che scandalizza
più un cervello
che un seno.

*qui occorre farsi il segno della croce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...